• Lun. Apr 15th, 2024

Doodles news

Sito web del gruppo LIFELIVE E.S.P.J

Caso La Russa Jr, la versione della ragazza davanti ai Pm:

Caso La Russa Jr, la versione della ragazza davanti ai Pm:

Indagine su Leonardo La Russa Jr.:

Il racconto della giovane davanti ai Pubblici Ministeri

Un’importante testimonianza è emersa durante l’interrogatorio della giovane donna di 22 anni che ha denunciato Leonardo Apache La Russa, figlio del presidente del Senato Ignazio La Russa, per violenza sessuale. La sua deposizione si è protratta per circa tre ore davanti al procuratore aggiunto Letizia Mannella e alla pm Rosaria Stagnaro, fornendo dettagli sulle circostanze che hanno caratterizzato la notte tra il 18 e il 19 maggio.

Successivamente, sono state ascoltate anche le due amiche della ragazza, principali testimonianze oculari dell’accaduto sia all’interno che all’esterno dell’Apophis Club di via Merlo, l’esclusiva discoteca di Milano dove i due ex compagni di scuola si sono incontrati durante l’evento “Eclipse”, prima di dirigersi, nel cuore della notte,

La giovane donna ha sottolineato nel suo resoconto che l’unico fatto certo che può confermare è che Leonardo le ha offerto una bevanda, l’ha poi accompagnata a casa sua e che, in quel momento, non si trovava in condizioni tali da poter scegliere consapevolmente cosa fare. Inoltre, ha dichiarato che Leonardo le ha confessato di aver avuto rapporti sessuali con lei e con un amico, entrambi senza il suo consenso o la sua conoscenza.

La ragazza ha aggiunto che una delle sue amiche le ha riferito che, dopo aver consumato quella bevanda alcolica offertale da Leonardo, non era più in grado di parlare normalmente e che sembrava aver subito un qualche tipo di droga.

La giovane donna, assistita dall’avvocato Stefano Benvenuto, è stata convocata presso gli uffici della Questura di Milano per essere ascoltata. Questa scelta è stata fatta al fine di garantirle una maggiore privacy e per evitare un eccessivo clamore mediatico, piuttosto che essere sentita al quarto piano del Palazzo di Giustizia.

L’interrogatorio, come prassi comune, è finalizzato a fornire alla procuratrice aggiunta Letizia Mannella e alla sostituta Rosaria Stagnaro ulteriori elementi che possono confermare quanto il giovane ha già dichiarato nella querela presentata il 29 giugno tramite il suo legale, inviato tramite Posta Elettronica Certificata ( PEC).

A distanza di quaranta giorni dalla notte del 18-19 maggio, quando la ragazza si è risvegliata nel letto di Leonardo La Russa completamente spoglia e profondamente confusa. Dopo l’audizione della giovane donna, verranno ascoltate come testimonianze anche le sue due amiche, che, come descritte nella denuncia, erano presenti con lei durante la serata trascorsa presso l’Apophis Club, situato nel centro di Milano.