• Sab. Lug 20th, 2024

Doodles news

Sito web del gruppo LIFELIVE E.S.P.J

Barbara Berlusconi al Tg1 per ricordare il padre Silvio: verso un ingresso in politica? Marina e Pier Silvio stanno a guardare (per ora)

​Elegante e misurata la figlia del politico scomparso difende il padre, spiegala sua idea di giustizia e di cambiamento nel nostro Paese. Quasi come fosse un manifesto politico


L’articolo Barbara Berlusconi al Tg1 per ricordare il padre Silvio: verso un ingresso in politica? Marina e Pier Silvio stanno a guardare (per ora) proviene da Il Fatto Quotidiano.  Televisione, Marina Berlusconi, Pier Silvio Berlusconi, Silvio Berlusconi

Ad un anno di distanza dalla morte di Silvio Berlusconi fioccano le iniziative dei figli e di Mediaset per ricordarlo. Fin qui tutto prevedibile, un po’ spiazzante che lo abbia fatto anche il Tg1 con un contributo video in esclusiva. Infatti ieri sera è apparsa Barbara Berlusconi per una intervista – realizzata a Villa Belvedere a Macherio – al telegiornale del primo canale Rai. La terzogenita dell’ex leader di Forza Italia e Veronica Lario ha spiazzato tutti.

Mio padre ha cambiato l’Italia modernizzandola, – ha affermato Barbara – nell’imprenditoria, nello sport, nei media e soprattutto nella politica con l’introduzione del bipolarismo. È stato molto amato perché ha sempre difeso la libertà come diritto naturale dell’uomo in contrapposizione a uno stato più oppressivo e non al servizio dei cittadini, come lui, invece, auspicava. E poi è stato certamente contrastato”. Poi l’attacco alla magistratura: “Silvio Berlusconi è stato certamente contrastato. È stato il leader politico più perseguitato al mondo con più di 4.000 mila udienze, 86 processi. Un accanimento da parte di una parte della magistratura politicizzata che è durato quasi 30 anni e che ne ha gravemente compromesso la salute”. Infine un desiderio per la componente del Cda di Fininvest: “Mi auguro che venga presto approvata in Parlamento la riforma della giustizia“.

L’intervista, forse non a caso, è stata realizzata a Villa Belvedere. Lo stesso luogo dove Silvio Berlusconi nel 1994 registrò il famoso videomessaggio sulla discesa in campo. “Avevo solo dieci anni allora, ricordo tutto perché ero qui. Ricordo le troupe e il trambusto e ricordo la sua emozione e la sua convinzione”. Sicura di sé e con rigore che non ha lasciato nessuno indifferente, Barbara Berlusconi sembra quasi abbia fatto un passo in avanti per la discesa in campo o anche prendere il mano le redini di Forza Italia, che ha “tenuto botta” alle ultime elezioni Europee. E gli altri fratelli, in primis Marina e Pier Silvio? Entrambi più volte hanno sottolineato che non hanno alcuna intenzione di scendere in campo, nonostante molti rumors si siano avvicendati in questi mesi e negli anni. I due stanno (per ora) ad osservare le mosse di Barbara, in attesa di ulteriori sviluppi.